Imparare C#Imparare UnityPrincipianti

I Vector3

I Vector3 sono una classe fondamentale.
Come i Vector2 rappresentano un punto nello spazio, i Vector3 rappresentano un punto in uno spazio tridimensionale.
Il 3 sta appunto ad indicare il numero di coordinate che contiene un vettore, in questo caso : (X,Y,Z), nel caso dei Vector2 solo (X,Y).

Come abbiamo già avuto modo di vedere, la posizione di un oggetto si può leggere attraverso il suo Vector3 chiamato position visibile sul Trasform nel pannello inspector.
E allo stesso modo si può impostare tramite codice con la riga:

transform.position= new vector3(X,Y,Z);

dove X,Y e Z sono tre numeri float.

Abbiamo già visto che una scena di Unity rappresenta uno spazio tridimensionale, all’inizio vuoto, dove ci si orienta tramite le tre coordinate: altezza, larghezza e profondità. (X,Y,Z).


Abbiamo già avuto modo di vedere quest’immagine quando parlavamo del “mondo tridimensionale”. Essa rappresenta in modo figurato i tre assi delle tre dimensioni che incrociano nel punto zero della scena.

Ricordiamoci che i vector3 sono formati da tre  numeri float, dunque numeri con virgola. Possiamo dunque intuire che i movimenti e la scala degli oggetti potranno essere anche di pochi decimi di unità, dunque molto precisi.

Con i vector3 si imposterà infatti anche la scala dell’oggetto (visibile sotto nel Trasform con il nome di scale).

 
scala normale (1,1,1)

scala con la X (larghezza) raddoppiata (2,1,1)


scala con la Y (altezza) raddoppiata (1,2,1)

scala con la Z (profondità) raddoppiata (1,1,2)

Abbiamo già detto che, come per le posizioni, anche la scala lavora in relazione degli oggetti all’interno in cui è incapsulato.

Vedremo del dettaglio come muovere gli oggetti tramite il loro transform nella apposita lezione.
Sappiate sin da ora che esiste più di un modo per muovere gli oggetti in una scena, che vanno dalla modifica delle sue coordinate di posizione, all’assegnazione di una spinta direzionale tramite la fisica gestita da Unity.

Un pensiero su “I Vector3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *